mercoledì 29 ottobre 2014

Alex fratellino mio, mi manchi da morire. Alex my brother, I miss you to death.


Mi piace ricordarlo così...
ho una montagna di foto sue, esattamente come ogni persona al mondo ha quelle dei proprio amori o familiari o amici.
Eccolo, questo è il mio fratello.

Alcune volte mi sento ancora solo, soprattutto quando arrivano le notti d'inverno dove tu mi riscaldavi e mi tenevi compagnia mentre vedevo la tele.
E' stato difficile in questi anni imparare a vivere senza di te, senza il tuoi silenzi, senza la tua pigrizia senza i tuoi abbai, senza le tue coccole, senza i tuoi dolci e teneri sguardi parlanti.
Mi manchi e non so che darei per far tornare indietro il tempo, e cancellare quei maledetti giorni che ti ha portato via da me. Sei stato un grande, nonostante il tuo dolore, il tumore, le medicine, le corse in ospedale ai sempre cercato di essere forte e farci compagnia fino all'ultimo giorno.
Le nostre strade si sono divise in quel triste pomeriggio, ma tu continuami a starmi vicino, nel mio cuore e nei miei sogni.

Ti amo.
Non ti dimenticherò mai.

I like to remember him ...
I have a pile of pictures of her, just as every person in the world he loves or those of their family or friends.
Here it is, this is my brother.


Sometimes I still feel alone, especially when they come winter nights where you riscaldavi me and kept me company while I could see the paintings.
It 'been difficult in recent years to learn to live without you, without your silence, not your laziness without your bark without your pampering, without your sweet and tender glances speakers.
I miss you and do not know what I'd give to turn back time and erase those damn days that took you away from me. You were a great, despite your pain, cancer, medicine, racing to the hospital to have always tried to be strong and keep us company until the last day.
Our paths are divided into that sad afternoon, but you continuami close to me, in my heart and in my dreams.

I love you.
I'll never forget.